Il mio cuore desidera

Amore, il mio cuore desidera giorno e notte
d'incontrarsi con te,
in un incontro simile alla morte che tutto consuma.
Abbattimi, come fa la tempesta;
prendi tutto quello che possiedo;
invadi il mio sonno e ruba i miei sogni.
E in quella desolazione, nella nullità dello spirito,
uniamoci nella bellezza.
Ahimè, che vano desiderio!
Che speranza c'è d'essere uniti se non in te,
mio Dio?

Segreti

Che io abbia un segreto,
come la pioggia non sparsa in una nuvola d'estate,
un segreto avvolto di silenzio,
col quale poter perdere tempo...
Che io abbia qualcuno a cui mormorare
parole d'amore, là dove le onde oziose
si distendono sotto gli alberi insonnoliti.
Quest'ora sembra attendere un'evento,
voi mi chiedete la causa delle mie lacrime.
Non posso dirvelo: è il segreto non ancora rivelato

Che  tu sia in me

Risuoni il tuo amore nella mia voce,
riposi il mio silenzio, in ogni movimento
che tu sia in me.
Splendi come una stella nel buio del mio sonno,
il primo pensiero al mio risveglio.
Ardi nel mio desiderio e scorri
in tutte le correnti del mio amore.
Voglio portarti nella vita per sempre
come l'arpa porta la musica.

 

Amore

Lei è vicina al mio cuore
Come un piccolo fiore nella terra.
Lei è dolce come il sonno che viene
Per il corpo stanco.
L’amore che provo è la mia vita,
che scorre veloce come il fiume
durante le piene dell’autunno,
che scivola in sereno abbandono.
Le mie canzoni sono una sola cosa
Col mio amore, come l’acqua che mormora

 

Al Tramonto
Oggi alla fine del giorno il tramonto
posò le sue perle sui fini e nerì capelli della sera
ed io le ho nascoste come una collana senza filo dentro il cuore.
Nel silenzio il cigno dorme
sulla riva destra del fiume
e questo tramonto attraverso il cielo luminoso di stelle
è venuto a toccare la mia umile fronte:
sopra queste acque tacite e calme
ha iniziato la traversata tra astri e stelle:
ha steso il suo manto d'oro sulla soglia della notte
che dorme tranquilla:
e infine lungo le vie dell'arsa,
sopra il carro di un nero destriero
s'allontanerà facendo scintille:
ha lasciato soltanto un tocco sulla fronte di un poeta.
Nel tuo infinito mai s'era visto un tramonto così,
né più ritornerà.

Credevo

Credevo che il mio viaggio
fosse giunto alla fine,
mancandomi oramai le forze.
Credevo che la strada
davanti a me,
fosse chiusa
e le provviste esaurite.
Credevo che fosse giunto
il tempo
di trovare riposo,
in una oscurità pregna
di silenzio.
Scopro invece che i Tuoi
progetti
per me non sono finiti,
e quando le parole ormai
vecchie
muoiono sulle mie labbra,
nuove melodie nascono dal
cuore;
e dove ho perduto le tracce
dei vecchi sentieri,
un nuovo paese mi si apre
con tutte le sue meraviglie
.

Hai colorato

Hai colorato
i miei pensieri
e i miei sogni,
con gli ultimi riflessi
della tua gloria,
Amore,
trasfigurando
la mia vita...
Come il sole,
al tramonto,
ci lascia intravedere
un angolo di cielo,
hai mutato il mio dolore
in gioia immensa
...

Sonno

Nel tuo sonno,
al limite dei sogni,
aspetto guardando in silenzio il tuo viso,
come la stella del mattino
che appare per prima alla tua finestra.
Con i miei occhi berrò il primo sorriso che,
come un germoglio,
sboccerà sulle tue labbra semiaperte.
Il mio desiderio è solo questo
.

Luce D’Oro

Si lo so, non è che il mio amore
Questa luce d’oro che  danza sulle foglie,
queste pigre nuvole che navigano in cielo
 questo vento che passa, accarezzando
la mia fronte con la sua freschezza.
La luce del mattino mi ha inondato la vista:
è questo il tuo messaggio al mio cuore.
Chini il viso, i tuoi occhi fissano miei,
 il mio cuore tocca i tuoi pied
i.

Il mio cuore

Il mio cuore uccello del deserto, ha trovato
il suo cielo nei tuoi occhi.
Essi sono la culla del mattino, essi sono
Il regno delle stelle.
I miei canti si perdono nella loro profondità.
Lascia che io spazi in quel cielo,
nella sua solitaria immensità.
Lascia che io squarci le sue nuvole
e stenda le ali al sole