Kahlil Gibran

"Gibran non era né un rivoluzionario né un saggio. Era un uomo, come tutti noi, e racchiudeva nella propria anima gli stessi dolori e le stesse gioie che proviamo noi. Eppure attraverso i suoi libri è riuscito a rendere manifesta la grandezza di Dio.Gibran in queste lettere non è l’uomo saggio e razionale che siamo abituati a conoscere. E’ semplicemente un uomo capace di descrivere magistralmente emozioni positive e negative, fallimenti e vittorie. Impegnato a fare i conti con la morte del padre, con la ricerca di Dio e di un senso profondo dell’esistenza..

Le frasi qui di seguito sono brani tratti dalle lettere d'amore che il poeta ha scritto a Mary Haskell.

“Lettere d’amore del profeta”a cura di Paulo Coelho è una raccolta intima e profonda. Sfogliandolo si ha l’impressione di irrompere nella zona più segreta e nascosta di uomo. Scopriamo da intrusi le incertezze, le emozioni, la paura di un uomo profondamente innamorato, alla ricerca di Dio e di una realtà elevata oltre la caducità e l’apparenza.

“L’anima non smetterà mai di cercare Dio. E quando Lo troverà, scoprirà che anche Lui la stava cercando.”

 

L'amore più grande... Ogni Amore è sempre l'amore più grande del mondo, il più importante. L'Amore non è qualcosa di simile a una torta, che possiamo dividere in parti più grandi o più piccole. L'amore è uno solo. E tutto è amore. Certo, puoi sempre dire a qualcuno: "Lui è la cosa più importante che desidero a questo mondo". Ma tutti coloro che amano si sentono in diritto di dirlo, e in piena ragione. Perciò io posso affermare senza paura: la nostra relazione è quanto di più bello mi sia accaduto nella vita.

 

Ah, Mary, vorrei che il mio cuore si spaccasse perché potessero uscire tutte le cose che vi sono imprigionate. Le mie mani sono stupide, timide, sconosciute. I nostri cuori sono molto migliori di noi; e fra i sentimenti e le maniere che noi possediamo per descriverli, ci sono mille veli.

 

Leggendo le tue dolci e affettuose lettere, mi sento come una pianta che cresce verso la luce. E dimentico le mie ombre.

 

E' necessario fare ogni possibile sforzo per liberarci del passato. dobbiamo guardare ad ieri come una madre che, per quanto abbia ancora il viso deformato dalle doglie del parto, è felice per ciò che ha ottenuto.

 

Ho sempre pensato che, quando qualcuno ci capisce, finisce per renderci schiavi, giacché noi accettiamo tutto per essere compresi. La tua comprensione,invece, mi ha portato la pace e la libertà più profonda che io abbia mai provato.

 

Gli esseri che combattono per una pace eterna sono come i giovani poeti che non vogliono che la primavera abbia fine. L'uomo ha bisogno di imparare a combattere per le proprie idee e per i propri sogni, perché anche questo fa parte di ciò che Dio ha messo sul pianeta.

 

La coscienza di una pianta nel cuore dell'inverno non è rivolta all'estate che è passata, ma alla primavera che arriverà. La pianta non pensa ai giorni ormai trascorsi, ma a quelli che verranno. Se le piante sono sicure che la primavera verrà, perché noi, esseri umani, non crediamo che un giorno saremo capaci di raggiungere e ottenere tutto ciò che vogliamo?

 

Ho sempre creduto, che la Rivelazione sia soltanto la scoperta di qualcosa di più grande che già esiste in noi: una parte di noi in cui non ci arrischiamo a penetrare e che, tuttavia, ci permette di provare ciò che noi non osiamo sentire.

 

Tutte le stagioni fanno parte della natura. La morte fa parte della vita. E, nonostante io sia morto più volte durante questi anni, non mi è rimasto alcun segno, e il mio cuore non è appesantito da alcuna amarezza.

 

Mia amata Mary, mi sento come un seme nel cuore dell'inverno, consapevole della approssimarsi della primavera. Il germoglio spezzerà il baccelo, e la vita ancora addormentata in me dovrà emergere in superficie, quando sarà chiamata.

 

Il silenzio è doloroso. Ma è nel silenzio che le cose prendono forma, e ci sono momenti delle nostre vite in cui l'unica cosa che dobbiamo fare è attendere. In ciascuno di noi, nel più profondo del nostro essere, c'è una forza che vede e sente quello che non possiamo ancora percepire. Tutto ciò che siamo oggi è nato dal silenzio di ieri.

 

 

Noi abbiamo molte più capacità di quanto immaginiamo. ci sono momenti in cui l'unica maniera di imparare è non prendere nessuna iniziativa. Perché, anche negli attimi di totale inazione, questa nostra parte segreta sta lavorando e apprendendo.

 

Quando la mano della Vita è pesante e nella notte non si ode alcun canto, l'unica cosa che ci conforta è credere e confidare nell'amore. Allora, anche nelle circostanze peggiori, tutto diviene più leggero, e nell'oscurità si levano alcune melodie: perché stiamo amando e confidando nell'amore.

 

Mary, voglio sapere se hai una vaga idea di come tu sia riuscita ad ampliare la mia comprensione del mondo. Tu mi provochi continuamente, e mi costringi a scoprire cose nuove. L'amore come un corso d'acqua, dev'essere in continuo movimento, ed è proprio quello che tu fai con me. Ma che cosa accade alla maggioranza delle coppie? Credono che le acque del fiume scorrano per sempre, e non se ne preoccupano più. Poi arriva l'inverno, e le acque gelano. Solo allora comprendono che niente, in questa vita, è assolutamente garantito.

 

L'esistenza non comporta soltanto un aspetto fisico. Le persone più vecchie possono essere molto più vive dei giovani, perchè hanno sperimentato più cose. Il problema della vecchiaia è dato dal fatto che, per paura della morte che si avvicina, gli uomini cominciano ad avere terrore di vivere. Non capiscono che è solo la conclusione di una tappa a rendere possibile il passo successivo: la natura non compie mai dei balzi. Come non spezza i rami giovani, non impedisce che un albero, vecchio e stanco cessi di esistere. Questo è ciò che chiamiamo ordine naturale delle cose. Tante volte mi immagino dopo la morte, mentre lentamente ritorno agli elementi del suolo: è il grande abbandono, che trasforma tutto in silenzio e calma, affinchè le cose possono rinascere. L'età prepara il mio corpo a fertilizzare la terra da cui sono venuto. L'autunno del corpo conduce all'inverno, e l'inverno è necessario perchè possa sopraggiungere una nuova primavera. Allo stesso modo, il mio spirito si sposta da una tappa all'altra, sapendo che ogni stagione ha le sue qualità e i suoi difetti.

 

Il matrimonio è la migliore maniera di dare, è di continuare a dare. Tuttavia, non possiamo mai dimenticare che gli esseri umani saranno sempre separati. Il peridio precedente al matrimonio è l'epoca meravigliosa in cui ci avviciniamo alla nostra amata: conversiamo, apprendiamo ciò che la rende felice, e scopriamo il modo per far si che questa felicità non svanisca. Non possiamo consentire che il contatto oppressivo del mattino, del mezzogiorno, del pomeriggio e della sera distrugga questo incanto. Per far sopravvivere questo romanticismo iniziale, bisogna che ciascuno riservi una parte del proprio tempo per sé. Nessuno di noi è saggio quanto basta per prendere una decisione che interferisca nella vita dell'altro. Basta osservare una semplice legge, l'onestà, e tutto sarà esattamente come abbiamo sognato.

 

Cerca di trovare qunto di meglio c'è in una persona, e diglielo. Tutti abbiamo bisogno di questo stimolo: ogni volta che il mio lavoro è lodato, io divento più umile, perchè non mi sento ignorato o indesiderato. Tutti possiedono qualcosa che merita di essere lodato. Le lodi significano comprensione. Siamo degli eccellenti esseri umani nel nostro intimo, e nessuno è migliore degli altri. Impara a vedere la grandezza del tuo prossimo, e vedrai anche la tua.

 

Ogni volta che due amanti si incontrano, in realtà sono quattro voci che parlano. I due esseri visibili hanno un rapporto molto diverso da quello dei due esseri invisibili. Essi possono magari discutere violentemente sul piano fisico, ma le loro anime sono in pace, e desiderano sempre più avvicinarsi l'una all'altra.